Archivi del mese: settembre 2011

Il sogno tramontato di Miliband

Un anno fa di questi tempi, Ed Miliband era l’uomo del momento in Gran Bretagna e, per riflesso, tra la sinistra europea. I laburisti si erano dati appuntamento a Manchester per scegliere il successore di Gordon Brown e darsi un nuovo tono, dopo la sconfitta alle General Elections del maggio 2010 che chiuse un ciclo cominciato con Tony Blair nel 1997. La nomina di Ed, avvenuta nella migliore delle rivalità familiari a discapito del fratello David, venne salutata come il felice ritorno all’Old Labour.

Nato la vigilia di Natale del 1969, Ed Miliband aveva cominciato con il piede giusto, raccogliendo attorno a sé i movimenti ecologisti e socialmente impegnati e stringendo rapporti saldi con i sindacati. Mentre la coalizione conservatori – liberaldemocratici metteva mano all’agenda economica varando il risanamento dei conti pubblici su istruzione di George Osborne, il Chancellor of Exchequer braccio destro del Primo ministro David Cameron, con tagli alla spesa per 6,2 miliardi di sterline, il partito laburista guadagnava punti nei sondaggi e Miliband la stima dei colleghi nel corso dei faccia a faccia con Cameron alla House of Commons. L’occasione propizia per aumentare il bacino di sostenitori si presentò proprio lo scorso autunno, quando gli studenti invasero le strade di Londra contro l’aumento delle tasse universitarie e scaricando Nick Clegg, il leader dei Libdem che nel corso della campagna elettorale aveva garantito che, con lui al governo, nessuno vi avrebbe messo mano.

Tutto girava per il verso giusto, finché non è arrivata la tornata amministrativa di maggio: doveva essere il coronamento di sei mesi trascorsi all’attacco ed invece i Tory ressero all’urto, mentre i laburisti perdevano la maggioranza in Scozia a vantaggio dello Scottish National Party. La cura Miliband non aveva sfondato e in questi giorni, con il partito che si è riunito a Liverpool, i nodi stanno venendo al pettine.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/labour-la-speranza-miliband-e-durata-un-anno#ixzz1Z8kgs8wr

Lascia un commento

Archiviato in Politica