Comitato

I politici d’Italia sono pieni di fantasia e così un lunedì mattina qualsiasi apprendiamo che Massimo D’Alema ha offerto alleanza a tutti, dall’UDC a Futuro e libertà, ai vendoliani e ai dipietristi, per far fuori Silvio Berlusconi. Che ricordiamo – così, quasi per caso – è stato democraticamente eletto dagli italiani recatisi alle urne. I giornalisti italiani sono ancora più fantasiosi e già parlano di Comitato di liberazione nazionale. Comitato che? Comitato di liberazione nazionale, come ai gloriosi tempi dei partigiani e della Guerra civile. La chiamiamo Guerra civile e non Resistenza per fare dispetto, di proposito.

Dunque il Cavaliere sarà pure stanco e vecchio diciassette anni di politica in prima linea. Avrà pure stancato, ma all’opposizione sono messi peggio. Poi uno si domanda perché vince sempre – vince, ripetiamo, giusto per ribadire il fatto che Berlusconi è presidente del Consiglio per volontà popolare, piaccia o meno.

Annunci

6 commenti

Archiviato in Politica

6 risposte a “Comitato

  1. la volonta’ popolare non l’ha eletto per commettere reati restando immune alla giustizia!

    • d.ma.

      D’accordo. Ma siccome stiamo parlando di politica – che poi siano ambienti diversi da quelli parlamentari a portarla avanti è un altro discorso -, la volontà popolare ha un suo perché.

  2. wizard

    1) Si può parlare di reati solo dopo una condanna. Che, malgrado le speranze di molte iene, non c’è ancora stata. Quindi usiamo parole corrette.
    2) La volontà popolare non ha eletto certamente nessuno dei suoi vecchi avversari, nè tantomeno nessuno dei vecchi alleati che, cambiando idea è diventato un nuovo avversario. Quindi si possono auspicare nuove elezioni che sanciscano una nuova volontà popolare, se esiste, ma certamente non variegate unioni di competitors sconfitti nelle urne e nelle idee.

  3. Pippo

    Li unisce un solo obbiettivo: eliminare il federalismo fiscale.
    Per questo hanno assoldato Fini e le sue brigate e per questo vogliono eliminare Berlusconi che con la Lega e il solo in grado di realizzarle.
    Se venisse approvato, essi ed il loro enorme apparato clientelare non potranno più vivere sfruttando il lavoro degli “altri”.
    (“altri” coloro che vivendo del proprio lavoro e non sentono il bisogno di votarli)
    Pippo il vecchio.

  4. gilberto

    credo che non dobbiamo avere piu’ nessun timore nell’esporre le nostre ragioni:spesso prima evitavo per quieto vivere ma ora non piu’.a me piace il nostro Presidente del Consiglio e ritengo tutta questa montatura una manifestazione esecrabile di chi va contro senza pagarne MAI le conseguenze.altro punto: penso che chi si inserisce nella politica debba addossarsi tutte le spese senza alcun finanziamento di alcun genere perche’ non va bene che noi contribuenti dobbiamo pagare anche i giornali a chi scrivi falsita’ continue.saluti

  5. quello che tanti intellettuali à la page non hanno ancora capito è che possono accusare Berlusconi di qualsiasi cosa, magari anche provarlo o addirittura riuscire a condannarlo.
    Ma finchè l’alternativa saranno degli ex comunisti alla Dalema Bersani Veltroni o dei comunisti dichiarati come Vendola la gente continuerà a votare Berlusconi per altri 60 anni. Come la Dc…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...