Foglianti per un week end

Il quotidiano di Giuliano Ferrara oggi pubblica un articolo a firma di Filippo Rubè: Qualcuno fu berlusconiano – L’ennesima metamorfosi collettiva è già partita. Molti si affannano a eliminare le prove di un’appartenenza che li imbarazza. Acrobazie verbali e riposizionamenti

Nel nostro piccolo, avevamo affrontato l’argomento qualche giorno fa.

1 Commento

Archiviato in (new)media, Politica

Una risposta a “Foglianti per un week end

  1. Sagra

    Il Berlusconismo è nato senza ideali, per l’ennesima metamorfosi di quella “Milano da bere” che ebbe i suoi massimi epigoni nel CAF.

    Mi sembra perfettamente normale che chi nasce senza ideali, si affretti a riposizionarsi senza la minima difficoltà.

    Chi non è d’accordo, mediti sugli ideali di Previti, Dell’Utri, Scajola, Cosentino, Brancher, Verdini, …

    Sagra

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...