Ci sono tituli e tituli

Quelli dell’Inter hanno presentato il nuovo pischello, il 18enne brasiliano Coutinho. E per fortuna che per le foto di rito ha mostrato la maglia con il nomignolo sulle spalle perché altrimenti pareva il cugino del milanista Pato. Quelli dell’Inter, intanto, attendono la valigia piena di soldi da Manchester, sponda United o City poca importa, per vendere Balotelli. Ognuno fa quello che meglio crede.

Comunque il pischello ha detto in conferenza stampa di essere contento di essere nerazzurro – dichiarazione scontata – e di voler vincere “molti tituli” alla corte di Moratti. Ma ci sono tituli e tituli, perché immancabilmente risuona nell’orecchio il vangelo di Mourinho: zero tituli. Lo sbruffone di Setubal ha un modo tutto suo di esprimersi, non tanto per quello che dice quanto per come lo dice. Anche la più scontata delle ovvietà. E’ dura ammetterla: ma con lo sbruffone portoghese nell’incazzatura, c’era pure un briciolo di divertimento.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...