Scopri l’errore

Sono passati solo due giorni dalla vittoria di Cota in Piemonte che i mass media già lanciano l’allarme: il neo governatore leghista vuole tenere nei magazzini la pillola Ru486, quella che Mercedes Bresso aveva fatto arrivare già in regione. Ma attenzione, ecco quello che è stato detto da Cota, secondo quanto riporta Repubblica.it:

“Sono per la difesa della vita – ha detto Cota – e penso che la pillola abortiva debba essere somministrata quanto meno in regime di ricovero”. Alla domanda “Ma quindi quelle pillole che la Bresso aveva ordinato e che sono già arrivate in Piemonte, rimarranno nei magazzini?”, la risposta è stata: “Eh sì, per quanto potrò fare io sì”.

Dunque: “penso che la pillola abortiva debba essere somministrata quanto meno in regime di ricovero” e “per quanto potrò fare io sì”. Due affermazioni che smontano il caso sin dall’inizio. Che poi, a noi mica dà fastidio che si insinui che Cota sia un carnivoro nei riguardi dei cosiddetti “diritti sociali”: no, è che semplicemente mettiamo in guardia sulla prossima campagna con l’imprimatur delle redazioni benpensanti.

Annunci

2 commenti

Archiviato in (new)media, Politica

2 risposte a “Scopri l’errore

  1. pietro

    Il punto sta proprio nella frase “per quanto potrò fare io”, cioè pochissimo.
    Potrà intralciare la distribuzione della RU486, ma questo non diminuirà certo il numero di aborti, saranno solo più costosi per le casse della regione, dato che poi non fa parte dei suoi compiti nè dei suoi doveri bloccarne la diffusione potrà imporre il ricovero a chi la vuole utilizzare, ma si sa benissimo che non essendoci pericolo grave e immediato per la vita del ricovarato non potrà far niente se dopo aver preso la RU486 la degente firma un pezzo di carta e se ne va a casa, sarebbe sequestro di persona, e non fa parte delle prerogativa del presidente della regione rendere il sequestro di persona lecito.
    Insomma era la tipica sparata leghista senza nessun effetto reale, come le promesse di federalismo che fanno da 15 anni in cui sono stati al governo per 10.

  2. pietro

    Ho sentito un intervista al demoniaco dottor Viale che ha affermato di aver già ordinato l’RU486 e dovrebbero consegnarla a giorni, purtroppo per Cota non passano attraverso il suo ufficio, ma direttamente dall’industria farmaceutica alla farmacia dell’ospedale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...