House è morto! Viva House

Da qualche tempo su Facebook gira una massima del dottor Gregory House: “La gente non ha quello che merita, ma quello che gli capita”. E’ tutto un unico condividere l’affermazione con altri commenti quali “eh, già”, “ha ragione”, “è un grande”. Certo, un grande genio del male al quali tutti abboccano.

Dottor House sta morendo, purtroppo: è la fine che fanno i protagonisti delle serie televisive che meritano di essere guardate. Tutti vorrebbero ormai essere come lui, solo che non è possibile perché non ci sarebbe nessuno talmente coraggioso – e bastardo – da uscirsene con alcune delle sue battute più politicamente scorrette, nemmeno tra chi inneggia a lui via Facebook. Sulla psicologia del personaggio interpretato da Hugh Laurie (e che gli autori avrebbero delineato prendendo come riferimento Sherlock Holmes e Conan Doyle) si è scritto di tutto e di più.  E lui, dotto House, in una bellissima puntata se ne ne uscì con un “Fede è un sinonimo di ignoranza, vero?! Non ho mai capito come faccia la gente a vantarsi di credere in qualcosa senza una prova, che ci sarà di meritorio?”.

Allora è chiaro che per lui alla gente spetta non ciò che merita, ma quel che capita. Tanto che nello stesso episodio (House e Dio, seconda stagione) il fedele amico dottor Wilson lo punge: “Ed è per questo che la religione ti irrita, perché se l’universo è comandato da leggi meccaniche tu le impari e ti metti al sicuro. Se esiste un essere superiore, ti schiaccia ogni volta che vuole”.

La sorte è indecifrabile, si capisce. Ma quel che ci capita può anche essere conseguenza delle nostre azioni. E così, se qualcuno è meritevole, alla fine viene premiato, in un modo o nell’altro. Ma la gente oggi si accontenta di dare retta ad House senza nemmeno provare a stravolgere la sceneggiatura, come invece fa il protagonista stesso della serie. House è morto! Viva House.

1 Commento

Archiviato in Life

Una risposta a “House è morto! Viva House

  1. giovanni

    ma che stai dicendo secondo te tutte le persone che vivono in africa hanno deciso loro di vivere la…e stata una conseguenza delle loro scelte????non sta ne in cielo ne in terra quello che dici….tutti noi non abbiamo cio che meritiamo…ci sono i ladri che meriterebbero la galera e invece vivono in liberta con le barche e i villoni….ci sono i muratori che meriterebbero qlcs in piu e invece a stento arrivano a fine mese….x questo ognuno di noi ha cio che gli capita…xke è ovvio che c e chi merita e chi non merita ma non siamo noi a stabilirlo…e forse chi lo stabilisce è ingiusto…xò e da quest ultima frase che deriva quel “capita” nella frase di house…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...