Cattiva amministrazione

Dunque la tasse non si possono abbassare, ci sono la crisi e certi parametri che vanno rispettati. Altrimenti scattano i rimproveri o, peggio, si finisce per chiedere nuovamente la testa del ministro dell’Economia del governo in carica. Ci accontenteremmo di poco, anche soltanto di vedere ridotta la spesa pubblica mettendo mano al comparto statali, burocrazia e affini. Al contrario, per le Regionali nel Lazio il Pdl ha candidato Renata Polverini e da queste parti comprendiamo bene lo stato d’animo di un amico romano che se ne è uscito, qualche giorno fa, con un: “Io bacerei Formigoni pur di vederlo candidato qui!”. Se avessero candidato Marco Ferrando, almeno ne avremmo apprezzato la onestà intellettuale (si dice così, no?).

D’altronde, questa è la sorte in uno Stato che ha guardato al popolo come al cittadino qualunque da spennare: non è decente che il 43% di quanto abbiamo nel portafogli vada in mani di altri. Il problema ovviamente sta a monte: in Italia i governi pretendono di governare e non di amministrare la res publica, che è un paio di maniche ben diverse. Il Parlamento fa i capricci perché l’esecutivo preferisce agire via decreti, il presidente del Consiglio si lamenta perché se vuole cambiare pedine nel suo governo deve fare i conti con il Parlamento. E’ come quando nevica e nessuno esce a pulire le strade: il Comune se la prende con la Provincia, la Provincia con l’Anas, l’Anas con la Regione.

Se sapessero amministrare, i nostri riuscirebbero a intascare non solo la fiducia dei cittadini, ma soprattutto la ricetta per non arrivare a promettere “abbassiamo le tasse” e per finire, come un veltroniano qualunque, con il precisare “che, però, al momento no perché c’è la crisi”.

4 commenti

Archiviato in Politica

4 risposte a “Cattiva amministrazione

  1. fb

    non capisco il preconcetto nei confronti di polverini che pure ha avuto il coraggio di accettare una candidatura difficile.

    • ringo83

      Beh, non c’è molto da capire: promuovono la candidatura di una persona che, dovesse saltare fuori la brillante idea di tagliare la spesa pubblica, sarebbe la prima a mettersi di traverso. Promuovono il corporativismo anziché l’intraprendenza.

  2. fb

    intanto ha detto che avrebbe tagliato le asl e questo qualcosa significa. e poi nel sindacato ha sempre sostenuto i giovani e le donne sulla base del merito, non è poco

    • ringo83

      Anche questo governo ha detto che avrebbe tagliato… Comunque, facciamo così: vediamo 1) se vince; 2) se saprà smentirci. Ma intanto avremmo preferito un candidato di destra e non socialista.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...