Leoni come agnelli

Quelli di Alleanza nazionale sono fantastici. Ora che nei confronti del loro ex leader Gianfranco Fini si sta per scatenare un inferno, fanno quadrato, si dispongono in battaglia come si usava nell’Ottocento nei momenti di difficoltà: il capo in mezzo a dare ordini e tutti gli altri disposti attorno e con i fucili ad altezza uomo a sparare contro chiunque passasse sotto il loro tiro. Prima, però, gli ex colonnelli mica si comportavano in questo modo.

Troppo tardi, insomma. La classe dirigente di An deve ancora avere sulla coscienza la – triste – fine che ha fatto quel partito, ridotto a finire nell’ombra di Forza Italia – e questo era comprensibile -, ma anche attanagliato dalla Lega Nord che stava costruendo l’enorme consenso del quale può disporre Bossi e che, in alcune zone del Settentrione, arriva da ciò che fu un bacino della destra italiana. Alcuni appartenenti alla categoria dei colonnelli si fece pure sorprendere da un giornalista del Tempo ad un bar della capitale intenti a sparlare del loro generale.

Ora, come detto, si mettono a fare quadrato quando ormai non hanno nemmeno più un partito da difendere. Dispiace molto, eppure fingono di ruggire come dei leoni, perché in realtà sembrano agnelli dispersi in mezzo ad un branco di lupi. Chiedono che nel PdL non si verifichi un cortocircuito, ma se non fosse stato per Fini e per le sue lamentele, non avrebbero mai osato alzare la voce. Piuttosto dicevano che era tutto a posto, tutto in regola, smarcandosi dai primi mal di stomaco del presidente della Camera. Ora hanno deciso di farsi venire i dolori alla pancia pure loro.

Troppo tardi, anche stavolta, per dare l’impressione di voler contare seriamente qualcosa in quel gran casinò che è il centrodestra di casa nostra.

Advertisements

1 Commento

Archiviato in Politica

Una risposta a “Leoni come agnelli

  1. Gionata Pacor

    Più che “troppo tardi” direi “era ora!”. Sarà la volta buona che il PDL diventa un partito e smette di essere un branco di pecore che si limita ad andare dietro ad un leader?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...