Coefficiente famigliare

Un preciso richiamo al mondo politico e, in primis, all’esecutivo: per aiutare realmente le famiglie italiane il governo dovrebbe varare il “coefficiente familiare” e forme di riconoscimento per il lavoro delle casalinghe, che si prendono cura dei bambini e degli anziani e, tra le altre cose, fanno davvero risparmiare una montagna di soldi allo Stato.

Cardinale Ennio Antonelli. “La Chiesa invita i divorziati alla giornata della famiglia”, Caterina Maniaci, Libero del 10 gennaio 2009

Ecco cosa sarebbe interessante sentire da qualcuno del governo.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Politica

Una risposta a “Coefficiente famigliare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...