La paura non crea razzismo

Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, da Milano per la Festa della libertà ha detto la sua sugli ultimi accadimenti italiani. La così detta “caccia al negro” secondo i ben informati che rispondono ai nomi di Santoro, Travaglio e Lerner. Per i tre, da quando il centrodestra è al governo il Paese è divenuto razzista e così si spiegano il ragazzo di colore ammazzato a Milano, quello pestato a Parma, la somala all’aeroporto di Roma, il cinese malmenato a sangue sempre nella capitale. Fini, invece, ammette che il razzismo c’è da una parte, ma dall’altra dice, giustamente, che gli italiani ora hanno pure paura perché, a guardarsi attorno, insomma, è più facile vedere immigrati e non indigeni. Un po’ la gente si ferma a pensare, mica è sempre così scema da votare Berlusconi come credono sempre i tre sopra detti.

Il presidente della Camera ha ragione, la gente comune ha paura. Però sbaglia quando se le sente di proporre un Osservatorio per monitorare questo così detto rigurgito razzista. Perché la paura non crea razzismo, semplicemente porta all’autodifesa, un affare ben diverso. Un po’ come ai tempi in cui la legge conta poco o niente, come accade dalle nostre parti insomma: tu, che in Italia non dovresti nemmeno starci, vieni a privarmi di quello che mi è più caro? Vita, portafogli, macchina o altro? Beh, allora se la legge non mi difende, mi difendo per conto mio. Un ragionamento sacrosanto, peccato che sia distorto perché nasce proprio nel momento in cui lo Stato non tutela i suoi “veri” cittadini. E così, sempre a Milano, i soldati stanno in appostamento davanti al consolato egiziano, gli italiani si arrangino.

Forse sarebbe il caso di smetterla di far feste della libertà per iniziare a lavorare per tenere in piedi non l’Alitalia ma tutto il resto: qui si rischia che tra poco sparisca la libertà di tenerci stretta la nostra identità. Solo perché qualche spaccone a sinistra insinua un latente razzismo pronto ad esplodere e i nostri ci cascano come pere.

1 Commento

Archiviato in attualità, Politica, società

Una risposta a “La paura non crea razzismo

  1. In questo clima, non ci rimane che affidarci alla saggezza del commissario Basettoni di Topolinia, che ben spiega il rapporto tra paura e crisi delle democrazie:
    http://noirpink.blogspot.com/2008/10/litalia-come-topolinia-il-commissario.html

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...