La frontiera è sepolta sotto la neve

Essendoci nell’aria un’alta dose di global warming, qui nevica. Però i ragazzi che rompono le scatole con le palle di neve sono scomparsi. Rimangono i ragazzotti, quelli più grandi, quelli che sanno tornare piccoli prima di andare a letto perché domani si va al lavoro. I liceali? Ma quando mai…

E’ giunto il momento di migrare.

Lascia un commento

Archiviato in Life

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...