Il partner perfetto

L’uomo qua a sinsitra diceva di essere il più fedele di tutti. E i fatti, in un certo senso, gli davano ragione. Non si era mai lasciato incantare dalle sirene della vecchia politica, a modo suo non aveva abbandonato la barca ed era rimasto dall’altra parte. Oggi si è spostato in mezzo, nella terra di nessuno, pronto però a voler fare la differenza. Sta presentando la sua faccia da premier ideale per l’Italia, convinto che questa nazione abbia bisogno di gente che sappia decantare e riflettere. Nulla da eccepire. Ma è altrettanto vero che questa nazione ha bisogno di chiarezza e decisionismo nell’affrontare i grandi temi politici, etici e sociali così facciamo contenti tutti. L’uomo qui a sinistra, al contrario, sembra un bambino intento a levarsi i sassolini dalle scarpe e a chiedere vendetta per chi lo sdoganò a suo tempo, ponendolo pure sullo scranno più alto della Camera.

Pierferdinando Casini ci ha sedotti una volta sola, con il discorso a Montecatini lo scorso novembre. Più che sedurci, ci fece riflettere e chiedere al collega: “Ma è proprio lui, è proprio Casini che parla?”.

Sì, era proprio il caro Casini che, a conti fatti, sarebbe il partner perfetto di Veltroni. Uno che dice sì, ma anche no. L’altro che promette una cosa e poi fa l’esatto opposto.

About these ads

2 commenti

Archiviato in Politica

2 risposte a “Il partner perfetto

  1. This post is very hoting, and this blog is high ranked in
    the top blogs report
    . You can
    earn some money with a good blog
    like this.

  2. Abr

    Il partner OCCASIONALE perfetto … della serie, credevo fosse amore e invece era un calesse.
    ciao, Abr

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...